Pompa di calore

 
     
 

Descrizione

La pompa di calore è un sistema in grado di estrarre calore dall’aria, dalla terra o dall’acqua, concentrarlo e renderlo disponibile per scaldare stanze o acqua. Per permettere questo processo l’energia richiesta è solo quella per la concentrazione del calore e il bilancio finale è che l’energia resa disponibile per scaldare è quattro volte superiore a quella fornita per il funzionamento. D’estate, le pompe di calore (a dispetto del loro nome) possono essere usate per rinfrescare. In questo caso il calore contenuto nelle case viene estratto e convertito in un calore meno denso, che viene diffuso in terra o in atmosfera. Questi sistemi possono quindi produrre calore per il riscaldamento, acqua calda e rinfrescamento estivo.

Vantaggi

I vantaggi delle pompe di calore:

  • Elettricità e bassi livelli di calore sono disponibili con facilità e ricavabili da tante fonti diverse
  • Sono disponibili sistemi di diverse dimensioni. Da quelli idonei per scaldare una singola stanza a quelli per palazzi interi
  • Alcuni sistemi sono reversibili. Possono essere impiegati sia per il scaldare che per rinfrescare
  • L’elettricità per fare funzionare le pompe di calore può essere fornita da sorgenti di energia rinnovabile
  • Gli ultimi sistemi hanno cominciato ad adottare refrigeranti naturali che hanno un impatto ambientale molto basso
  • Sono sistemi ad alta efficienza e a basso costo di esercizio.

Svantaggi

  • Bisogno di molto spazio nel caso in cui si estragga calore dalla terra
  • Nei sistemi che usano l’aria l’efficienza diminuisce al calare della temperatura dell’aria
  • Costi iniziali alti
  • Necessità di recuperare il refrigerante alla fine del ciclo di vita della pompa

Principi Base Aspetti economici
Criteri Consigli
Installazione